LACRIME NERE

Presentazione del libro Lacrime Nere. Dalle Valli del Natisone alle miniere del Belgio, di Ferruccio Clavora e Romeo Pignat.

Venerdì 11 ottobre alle ore 18.30 Villa de Claricini ospita la presentazione del libro Lacrime Nere, edito da Primalinea.

Relatori della serata gli autori Ferruccio Clavora e Romeo Pignat. Introduzione e presentazione a cura di Oldino Cernoia.

Il libro, vincitore del premio speciale CISL di Basilicata alla III Edizione Memorial Letterario “Antonietta Rongone” (29 settembre 2019, Grottole – Matera) tratta il tema dell’emigrazione degli uomini e delle loro famiglie dalle Valli del Natisone in Belgio per lavorare in miniera tra gli anni 1945 e 1950.

Riportiamo la bella motivazione della giuria “Per la capacità di essere testimonianza, scrittoria e fotografica, dell’esistenza e della resistenza di un Friuli slavo e di una Slavia friulana che possono definire la propria identità solo travalicando i confini geografici.
Notevole è lo stile, che descrive l’esattezza dei sentimenti con appassionate metafore, e che tradisce lo stupore per l’illuminazione dell’essersi conosciuti e riconosciuti in quei luoghi della memoria. Il testo è, al contempo, fonte ben documentata della dolorosa emigrazione degli italiani verso le miniere del Belgio, tra gli anni ’45 e ’50, e rivela le precarie condizioni in cui i nostri connazionali viaggiarono, alloggiarono e lavorarono, e le conseguenti complesse dinamiche di integrazione, stimolando, in definitiva, una più ampia riflessione sul fenomeno migratorio moderno
.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi